venerdì 29 novembre 2013

Cava Tapi - "Io lo conoscevo bene" F. Depero Vol I (PAR011 - 2013)



In ricorrenza del 53° anniversario della morte di Fortunato Depero, avvenuta il 29 Novembre del 1960, Parafonica Netlabel, etichetta musicale trentina che mette a disposizione gratuitamente in rete produzioni di carattere musicale che abbiano come obiettivo produzioni nate sul territorio locale e che è logica prosecuzione delle attività proposte dall’associazione culturale I Parafonisti del Baldo di Brentonico, ha deciso di mettere a disposizione in rete a titolo gratuito tre conversazioni integrali realizzate da Walter Salin e Giampaolo Campus rispettivamente con:
1. Carla Amadori (nipote di Rosetta Amadori, moglie di Fortunato Depero),
2. Marco Zamboni (nipote di Ferruccio Zamboni, proprietario della tipografia Mercurio a Rovereto in cui è stato stampato il Libro Bullonato)
3. Ivana Gaifas (amica intima dei coniugi Depero).

           Free Download (29.11.2013) – (PAR011 -2013)


Per ascoltare le tracce / To listen to the tracks

Cava Tapi "Io lo conoscevo bene Vol. I” (PAR011 – 2013)
01. Conversazione intorno a Fortunato Depero con Carla Amadori (2010)      32.48
         01. Ciuci
         02. Rosetta e Fortunato (Rovereto/Roma/La guerra/Rovereto/il matrimonio)
         03. Gli arazzi e i cuscini (Laboratorio di Viale dei Colli)
         04. New York
         05. Declamare
         06. Rosetta
         07. La montagna (Serrada)
         08. Gli amici
         09. La famiglia Amadori
         10. L’arte Bizzarra
         11. La famiglia Depero - Le azzuraie
         12. Il rapporto con la politica e la fede
         13. La casa di Via Valbusa
         14. Rosetta erede
         15. Una coppia innamorata
         16. Scritti inediti
         17. Le lettere di Fortunato a Rosetta
         18. Cos’è che divertiva Depero?
         19. Cosa lo faceva arrabbiare?
         20  Passo Romano
         21. La casa di Via Valbusa: Un’officina
         22. La miseria era grande. I materiali
         23. Un vestito gli durava non so quanto
         23. Ponte di Santa Maria
         24. Il duello                                                                                    
         25. Maurizio Scudiero                                                          
         26. La Scuola Elisabettina
         27. Gli artisti devono essere riconosciuti in vita e non dopo la morte


Carla Amadori (nipote di Rosetta Amadori, moglie di Fortunato Depero)

Estratti delle conversazioni sono stati già presentati in forma musicale e video nell’allestimento dello spettacolo multimediale Cava Tapi “La voce dell’antenna” sulle liriche e la vita di Fortunato Depero, rappresentato per la prima volta a Trento al Castello del Buonconsiglio il 3 dicembre 2011.


Cava Tapi - Live Castello del Buonconsiglio a Trento 03.12.11

La decisione di pubblicare in rete le tre conversazioni integralmente e senza l’accompagnamento musicale nasce dall’importante valore documentario e divulgativo delle stesse nel tentativo di delineare la vita o alcuni momenti significativi della vita di Depero, ma anche dal desiderio di individuare la presenza costante della città di Rovereto, delineando così una sorta di “cartografia emozionale e storica” di luoghi, personaggi e aneddoti che ne accompagnarono la vita.


Cartografia Emozionale

(Abitazioni di Fortunato Depero a Rovereto)











(Cliccare sull'immagine per ingrandire)


1. Le abitazioni di Fortunato Depero a Rovereto

x1. Vicolo Paiari (abitazione della famiglia Depero);

x2. Vicolo Tintori (abitazione di Rosetta Amadori);

x3. Via Vicenza (abitazione adiacente al Castello di Rovereto);

x4. Via Santa Maria (ex Via 2 Novembre) (abitazione vicino all’attuale asilo) (casa Keppel);

x5. Via Sticcotta (abitazione vicina all’attuale MART, un tempo vicina allo stabilimento della Birra Maffei);

x6. Viale dei Colli (S. Biagio) (villa Salvetti);

x7. Via Valbusa (Palazzo Tedeschi);

2. Luoghi Storici


x8. Ponte Forbato (Ponte di Santa Maria).

Estremamente interessante a questo proposito è la pubblicazione della prima intervista con la signora Carla Amadori, nipote di Rosetta, che con parole vibranti e acute ripercorre i momenti salienti della vita dell’artista attraverso la lente familiare, ma anche attraverso la citazione dei luoghi, delle case che accolsero la sua vita (la casa di Vicolo Paiari, casa della famiglia Depero, e quelle di Via Vicenza, di Via Santa Maria, di Viale dei Colli e di Via Valbusa) e poi i riferimenti ai luoghi storici di Rovereto come il ponte Forbato di Santa Maria sul fiume Leno, la casa di montagna a Serrada e degli amici che ne accompagnarono le giornate.


Walter Salin (Cava Tapi)

La dimensione sonora è stata inoltre approfondita attraverso la scelta dei curatori di questo progetto di stabilire in anticipo le domande e di far condurre interamente le conversazioni da Walter Salin in modo da mettere a proprio agio gli intervistati attraverso spesso l’uso del dialetto trentino, dando così una connotazione geografica al lavoro e enfatizzando l’unicità e sensualità di cui ciascuna voce è portatrice.
Le pubblicazioni saranno scaricabili gratuitamente e disponibili all’ascolto nel sito di Parafonica Netlabel http://parafonicanetlabel.blogspot.com e su https://archive.org/details/parafonica e saranno disponibili in tre momenti distinti, in modo da consentire di gustare con attenzione le memorie degli intervistati che con estrema generosità e gentilezza si sono entusiasticamente messi a disposizione.
Ecco le date di pubblicazione delle interviste:
29 Novembre 2013 Carla Amadori;
20 Dicembre 2013 Marco Zamboni;
17 Gennaio 2014 Ivana Gaifas.
Per conoscere l’esito scenico e musicale del progetto Cava Tapi è possibile consultare i seguenti siti:
https://archive.org/details/par006CavaTapi-LaVoceDellantennadeperoUnUomoFortunatonovember



Giampaolo Campus (Cava Tapi)

Credits:
Interview by Walter Salin & Giampaolo Campus
Recording by Giampaolo Campus
Editing by Giampaolo Campus
Mastering by Giampaolo Campus & Christian Marchi
Cover Editing by Elena Soro
Map Editing "Cartografia Emozionale" by Elena Soro and Giampaolo Campus
Map "Cartografia Emozionale" taken by http://www.informagiovani-italia.com/mappa_rovereto.htm
Photo "Rovereto - Ponte Forbato / Santa Maria" by Archivio Portobeseno
Photo "Carla Amadori" by Sergio Camedda
Contacts: Parafonicanetlabel@tiscali.it





Cava Tapi "Io lo conoscevo bene" Vol I con Carla Amadori

English Text
To celebrate the 53th anniversary of Fortunato Depero’s death, occurred the 29th November 1960, Parafonica Netlabel, (Italian Netlabel from Trentino which makes available in free download music productions linked with projects born in or on the local territory and which is the logical extension of the activities of the activities proposed by the I Parafonisti del Baldo’s cultural association), has decided to publish in free download 3 complete conversations made by Walter Salin and Giampaolo Campus respectively with:
1.     1. Carla Amadori (Rosetta Amadori’s niece, Depero’s wife);
2.     Marco Zamboni (Ferruccio Zamboni’s nephew, owner of Mercurio typography in Rovereto, place where the “Libro Bullonato” was printed);
3.     Ivana Gaifas (close friend of  Depero’s couple).
Excerpts of the conversations have already been presented in the multimedia show Cava Tapi “La voce dell’antenna” based on Fortunato Depero’s poems and life, which has been performed for the first time in Trento at the Buonconsiglio Castle on the 3rd December 2011.
The decision to publish on the web the integral version of these 3 conversations without any musical accompaniment comes from the important documentary and informative value. This as an attempt to outline the life or at least some significant moments in Depero’s life, but also as a desire to identify the constant presence of Rovereto’s city, outlining a sort of an “emotional and historical cartography” of places, people and anecdotes which accompanied his life.
Extremely interesting about this last thought is the release of the first interview with Ms Carla Amadori, Rosetta’s niece, who with vibrant and acute words retrace the artist life significant moments through the family lens, but also the quotation of the places, the houses which harboured his life (Vicolo Paiari’s house, Depero’s family house, and the ones in Via Vicenza, Via Santa Maria, Viale dei Colli and Via Valbusa), the references to the historical places in Rovereto as the Forbato’s bridge in Santa Maria on the Leno river, his mountain house in Serrada and to conclude the friends who accompanied his days.
The sound dimension has also been deepened through the project curators’ choice to fix the questions in advance and to lead the conversations entirely by Walter Salin as a way of making the people interviewed comfortable by means of the Trentino’s dialect usage, so giving the project a geographic connotation and emphasizing the uniqueness and sensuality brought about by each voice.
The releases will be in free download and available to listening in Parafonica Netlabel’s website http://parafonicanetlabel.blogspot.com and in https://archive.org/details/parafonica. They will be issued in three different moments, as a way to enjoy carefully the interviewed people’s memories who enthusiastically provide themselves with extremely kindness and generosity.
Here the interviews releases dates:
29th November Carla Amadori,
20th December Marco Zamboni,
17th Gennaio Ivana Gaifas.
It is also possible to know more about Cava Tapi’s project on music and stage outcome in the following website:  


0 commenti:

Posta un commento

Parafonica Videos

Loading...