lunedì 11 maggio 2015

Yellow Atmospheres - "(IN)Stabile" (PAR016 - 2015)


Il progetto realizzato dal duo nasce un po' per caso e un po' per gioco, l'obiettivo era semplicemente quello di riuscire ad unire i suoni di questi due affascinanti strumenti, arpa e handpan. Fin da subito l'improvvisazione si dimostra essere l'elemento chiave: inizialmente è fondamentale per consentire la sperimentazione di sonorità, ritmi, atmosfere ecc per poi confluire in composizioni più strutturate a livello ritmico e melodico, rimanendo però il filo rosso che unisce tutti i brani.
Nelle tracce registrate con Parafonica Netlabel tutto ciò appare molto evidente: si passa continuamente da momenti chiaramente strutturati e definiti ritmicamente e melodicamente, ad altri in cui regnano improvvisazione e libertà della fantasia.
Sempre sulla scia dell'esplorazione sonora si sviluppa anche l'idea di inserire altri timbri e strumenti: il suono delle kalimbe crea un'atmosfera totalmente particolare, sospesa ed atemporale che magicamente si coniuga al pizzicato dell'arpa e alle armonie dell'handpan.

Dopo la presentazione del lavoro in collaborazione con Parafonica Netlabel, l'obiettivo per il futuro rimane la sperimentazione, la ricerca di nuovi timbri e nuovi strumenti, di nuove musicalità ed atmosfere.

FREE DOWNLOAD (11.05.2015) - (PAR016 - 2015)

Per ascoltare le tracce / To listen to the tracks



La scelta dei titoli dei brani è stata volutamente generica per consentire ad ogni ascoltatore di poter autonomamente trovare una sua personale chiave di lettura in ognuno di essi. Rappresentano una sorta di evoluzione, di viaggio, il protagonista può essere l'ascoltatore, o i suonatori, o un cavaliere, o un'eroina o la musica stessa.
Personalmente noi abbiamo immaginato un viaggio compiuto da un cavaliere errante, un personaggio etereo, senza volto nè nome, che vaga, inquieto, in un regno sconfinato. Il suo viaggio lo ha portato ad uno scontro, chissà se una battaglia con un nemico, o con una divinità, o che ha affrontato dentro sè stesso... Ma ne uscirà comunque vincitore!
Che dire, buon ascolto... e buon viaggio! 

Yellow Atmospheres:  (IN)Stabile
1. Il regno di ES                       
2. Ultima cavalcata                                
3. Equilibrio apparente                                          
4. Sogno interrotto                 
5. Kali's Dance                                                 
6. Nuovo inizio                     


Crediti:
La composizioni sono di Yellow Atmospheres
Yellow Atmospheres: Andreaceleste Broggio (arpa e kalimba) e Riccardo Rea (hang, kalimba e oggetti 
sonori)
Registrato da Christian Marchi
Editato e masterizzato da Christian Marchi
Immagine (No. 1) di copertina  dal quadro dipinto da un'artistra di strada genovese
Grafica di copertina: Daniele de Santis
Foto No. 2: cortesemente donata da Stefy Pocchi
Foto No. 3/4/5: Giampaolo Campus (Parafonica Recording Session)
Pubblicato da Parafonica Netlabel (PAR016-2015)
Curatore della pubblicazione per Parafonica Netlabel: Giampaolo Campus
Contatti: parafonicanetlabel@gmail.com

Ascolta una breve anteprima

Note sull’hang
Gli strumenti suonati da Riccardo Rea vengono classificati come handpan, famiglia generata dal capostipite hang.
Tale strumento è nato a Berna nel 2000, dopo anni di studi su steel pan, gong, campane e tamburi di vario genere e di differente estrazione geografica.
Inizialmente l’unica azienda a produrli era “Panart”, ma nel corso degli anni numerosi altri artigiani hanno sviluppato la ricerca svizzera sperimentando nuove leghe metalliche e nuove scale ampliando la varietà e la diffusione di questo raro strumento.
Ogni handpan ha una scala specifica, non è quindi possibile accordarlo, per questo dopo un certo tempo di utilizzo necessita di essere riaccordato dai produttori, inoltre pur essendo fatto di metallo è molto delicato ed ogni urto è potenzialmente dannoso e rischia di alterare l’intonazione dello strumento stesso.
Questi strumenti hanno un suono molto suggestivo e coinvolgente che affascina chi lo ascolta.
Ad oggi l’azienda creatrice dell’hang ne ha interrotto la commercializzazione concentrandosi sullo sviluppo di nuovi strumenti ad esso ispirato, ma si possono trovare numerosi handpan prodotti da altri handpan maker.
Essendo costruiti artigianalmente restano ancora difficili da reperire, spesso con tempi d’attesa superiori all’anno, anche per questa ragione sono tuttora considerati come delle “reliquie” preziose.


English Test
This duo project comes by chance and as a kind of game. The aim was simply to manage to mix the sounds of these two fascinating instruments: the harp and the hang. Since from the beginning the improvisation has been the key element: as a starting point, as a way of experimenting the sonorities, the rhythms and the atmospheres and, then, to bring all of these elements in more structured compositions from a rhythmic and melodic side.
The tracks recorded for Parafonica Netlabel show it in a very evident way. Indeed there is a continuous passage from more structured events both from a rhythmic and melodic side to other track which are more characterized by the improvisation and fantasy freedom.
Besides the aim of a sound exploring, there is the idea of add other timbres and instruments: the kalimbas sounds create a total peculiar atmosphere, suspended and a-temporal which magically conjugates the harp pizzicato with the hang harmonies.
After the release and the presentation of this work for Parafonica Netlabel, the aim is to continue to research new timbres and new instruments, new music ways and new atmospheres.

The choice of the title tracks has been consciously generic to allow the listener to find his own listening key. They represent a sort of evolution, a journey where the leading role can be the listener, the musician or a knight, a heroin or the music itself.
We imagine a sort of journey made by an errant knight, an ethereal character, with no face or name, unquiet, in an endless kingdom. His journey brings him into a fight, may be in a battle with an enemy or a divinity or coping within himself.... But he will get through of it as a winner.
What can we say..... Have a nice trip!!!

Yellow Atmospheres:  (IN)Stabile
1. The ES Kingdom               
2. The Last Ride                 
3. Apparent balance                                         
4. Interrupted dream              
5. Kali’s dance                     
6. A new beginning              


Credits:
Tracks by Yellow Atmospheres
Yellow Atmospheres: Andreaceleste Broggio (harp and kalimba) e Riccardo Rea (hang, kalimba and sound objects)
Recorded by Christian Marchi
Editing and Mastering by Christian Marchi
Cover image (No. 1) courteously taken from a painting by a street artist from Genova
Art Cover by Daniele de Santis
Photo No. 2: courteously by Stefy Pocchi
Photos No. 3/4/5: Giampaolo Campus (Parafonica Recording Session)
Published by Parafonica Netlabel (PAR016 - 2015)
Parafonica Netlabel curator: Giampaolo Campus
Contacts: parafonicanetlabel@gmail.com

Notes on the hang
The instruments played by Riccardo Rea are commonly classified as handpan, coming from the hang family.
This instrument was created in Bern in 2000 after years of studies on steel pan, gong, bells and drums of different types and different geographic origins.
Initially, ”Panart” was the only firm that produced them, but in the following years other many craftsmen developed the Suisse technique experimenting new metal alloys and new scales, widening the variety and the diffusion of this rare instrument.
Every handpan has its own scale and it is not possible to tune it. For this reason, after a certain amount of time it is necessary to send it to its makers to tune it. Also, despite of being made by metal, it is very delicate and every stroke is potentially harmful and risks to modify the intonation of the instrument itself.
These instruments have a very evocative and attractive sound which fascinates the listener.
Nowadays, the original firm that produced the hang has interrupted the sales in the effort to develop new instruments inspired by it, but nonetheless it is still possible to find many hand pans made by other hang makers.
Since they are craftsman-built instruments they are rare to find. It often takes over one year before getting one of them, this is the reason why they are now considered as a sort of precious “relics”.





0 commenti:

Posta un commento

Parafonica Videos

Loading...